14 commenti

Installare Linux in dual boot con Windows 8.1 (aggirando secure boot e altre amenità)

Finalmente mi rimetto a scrivere un po’ su questo blog. Scusate l’assenza, ma sono davvero molto impegnato e la scrittura di queste pagine ricade nel mio “tempo libero” che, da buon studente universitario sotto tesi di laurea, potrei anche non avere mai, ma ciò che ho fatto in questi giorni in altro pochissimo tempo libero ha (quasi) dell’incredibile.

Un mio compagno di università ha acquistato un nuovo notebook. Per chi studia ciò che studio io Linux, fortunatamente, spesso è essenziale non è solo una scelta personale. Curioso come a volte il mondo sembri girare al contrario, vero? Questo mio compagno mi chiede di aiutalo a installare Linux in dual boot col suo nuovo, fiammante, preinstallato e dannatamente restio e lasciare il boot a qualcun altro, Windows 8.1.

L’impresa non è stata facile, la soluzione finale, dopo estenuanti ricerche su internet praticamente inconcludenti, è stata trovata con un colpo di culo, come spesso accade quando uno non sa davvero più dove sbattere la testa (o il notebook fottutamente blindato).

Disclaimer: ciò che scrivo potrebbe non avere validità generale, dunque quoterò il modello esatto del notebook e le procedure più o meno esatte da eseguire sperando che i miei lettori riescano, con un po’ di elasticità mentale, ad adattare questi consigli al loro caso specifico.

Disclaimer 2: si darà per scontato che voi siate capaci di installare Linux in dual boot con qualsiasi altra versione di Windows che non necessiti di essere scardinata come la 8. Se non siete sicuri potete chiedere una mano a Google a un vostro amico più esperto oppure tenere d’occhio questo blog.

0. Situazione di partenza

Abbiamo un bellissimo notebook HP Envy 15 j104el con Windows 8.1 preinstallato, la volontà di installare Linux in dual boot (dunque senza cancellare completamente Windows) e una chiavetta USB con la live di Ubuntu 14.04. Abbiamo inoltre UEFI al posto del nostro vecchio e amato BIOS.

1. Disabilitare tutte le sicurezze del mondo

Non discuterò qua il perché e il percome queste cose siano state introdotte e se sia o meno sicuro disabilitarle, comunque noi lo abbiamo fatto.

Fast Boot: Avviate il pc in Windows e nel Pannelo di controllo andate sulle impostazioni di Risparmio energetico. Qui sulla sinistra troverete qualcosa che somiglia a “Scegli cosa fa il pulsante di alimentazione”. Clicchiamo lì sopra, abilitiamo le modifiche in modo da avere tutti i controlli attivi e scorriamo fino in fondo finché non troveremo una casellina spuntata con di fianco scritto Fast Boot. Togliamo il tick (se c’è) dalla casellina, in questo modo disabiliteremo il Fast Boot.

Secure Boot: Avviamo il pc ed entriamo nelle impostazioni di UEFI (sul notebook utilizzato come cavia premendo F10) cerchiamo la voce relativa al Secure Boot e disabilitiamolo.

Legacy Boot: Cerchiamo sempre in UEFI la voce relativa al Legacy Boot. Abilitiamolo. Sul nostro notebook di riferimento viene esplicitamente dichiarato che in ogni caso il boot in modalità UEFI avrà la precedenza su quello Legacy.

2. Installare Linux

A questo punto, sempre da UEFI, selezioniamo come periferica di boot la nostra chiavetta USB (o il CD-Rom se ancora lo usate), facciamo il boot e installiamo Linux come abbiamo sempre fatto.

Sorpresa! Al reboot si avvierà Windows 8.1 senza chiedere niente a nessuno.

3. Riavviamo e scopriamo il trucco!

Riavviamo di nuovo e questa volta premiamo F9 durante il boot. Accederemo a un menu da cui scegliere il dispositivo da cui effettuare il boot. Magicamente sarà elencato un oscuro OS Boot (o qualcosa di simile, in ogni caso è Windows che è la scelta predefinita del boot in modalità UEFI, che, guardacaso, ha la precedenza assoluta sulla modalità Legacy), ma la seconda voce dell’elenco sarà ubuntu numerelli a caso.

Scegliamo questa seconda opzione e verremo catapultati nel magico mondo di Grub, dove potremo scegliere di avviare Ubuntu oppure Windows 8.1.

4. Q&A

Dunque ogni volta che avvio il pc per avviare Linux devo accedere a mano al menu di boot?

A questo punto della mia battaglia devo, purtroppo, ancora rispondere di sì.

Questa procedura funzionerà sicuramente sul mio notebook?

Non ne ho la minima idea. Mi era già capitato di installare un dual boot con Windows 8, ma abilitando il Legacy Boot si poteva disabilitare il boot in modalità UEFI e dunque fare normalmente il boot di Grub (mi pare fosse un ASUS, ma era più di un anno fa dunque non ci metterei la mano sul fuoco). Se hai voglia puoi provare a fare l’installazione seguendo questi miei consigli e fare i tuoi esperimenti e poi lasciarmi le tue scoperte qua sotto nei commenti, in modo da imparare tutti qualcosa in più!

5. Finita!

Benissimo. La conclusione di questa storia è che ho un amico contento di poter utilizzare Linux, so già che domani ne arriverà un altro che vuole il dual boot e dunque magari allargheremo la base di notebook testati.

Purtroppo queste cose variano parecchio da produttore a produttore e magari anche da modello a modello rimanendo sotto lo stesso marchio dunque non sarà mai possibile scrivere una guida definitiva, l’unica freccia nella nostra faretra è provarci, segnare la procedura su un foglietto e condividerla online con le altre persone, in modo da creare un database a cui attingere idee, consigli, soluzioni.

Advertisements

14 commenti su “Installare Linux in dual boot con Windows 8.1 (aggirando secure boot e altre amenità)

  1. […] Installare Linux in dual boot con Windows 8.1 (aggirando secure boot e altre amenità) ::: my life according to me v2.0 […]

    • avete provato ad installare easyBCD per poter scegliere il sistema da avviare?…non so se su un portatile funziona ma sicuramente funziona su un desktop

  2. Prossimamente testero la tua guida su Asus F 550 C
    Per ora grazie per l’ottima guida

  3. Appena mi si libera un momento lo provo su un acer aspire e15 con windows 8.1

    • Lo hai provato su acer?

      • Che io ricordi no. Sicuramente ho avuto esperienze su HP e Sony. All’ultimo Linux Day mi sono passate per le mani un bel po’ di macchine, ma la situazione era troppo frenetica per tenere traccia della faccenda.

      • Ho provato su Acer Aspire E 15 ed oltre alle solite maledette catene messe per UEFI vi è il problema del touchpad che non viene riconosciuto per cui per ora, non avendo tempo. mi sono fermato ma spero di poterlo fare al più presto perchè questo windows 8.1 è una palla al piede ed una macchina come questa dovrebbe volare.

        È un’impresa anche trovare il product key di windows 8.1 per tenereselo da parte dato che comunque si è stati obbligati a pagarlo perchè doverlo buttare via ed eppure non se ne riesce a cavare un ragno dal cosiddetto buco :(

      • Non capisco: questo post parla delle difficoltà di effettuare un’installazione in dual boot, ma parli anche di “tenersi da parte” il product key.

        Un’installazione di Linux “standalone” non dovrebbe presentare particolari difficoltà.

      • Provo a spiegarmi meglio :

        installare in dual boot non richiede di recuperare il product key ma, secondo me, è sempre buona cosa ed ho voluto solo indicare la difficoltà che sto riscontrando in un’operazione che dovrebbe essere banale,

        Tornando in tema sull’installazione di Linux in dual boot su WIndows 8.1 vi sono delle difficoltà, almeno con Acer Aspire E15, perchè pur avendo eseguito correttamente l’installazione dopo aver seguito le indicazioni non si presenta la possibilità di selezionare il sistema operativo e si avvia sempre e solo Windows anche premendo F9 al’avvio.

        per ora quind, purtroppo, no Linux su Acer Aspire E15 :(

      • F9 non funziona: mi sarei stupito del contrario

        Disclaimer: ciò che scrivo potrebbe non avere validità generale, dunque quoterò il modello esatto del notebook e le procedure più o meno esatte da eseguire sperando che i miei lettori riescano, con un po’ di elasticità mentale, ad adattare questi consigli al loro caso specifico.

      • Probabilmente non sono sufficientemente elastico oppure ho letto il disclaimer e per tale ragione ho voluto indicare il modello del computerr in modo tale da fornire indicazione utile a chi potrà leggere questo blog.

        Procedo con la mia ricerca della soluzione in altri lidi e grazie.

        Bye bye

  4. Avendo una situzzione simile, ma su desktop e con 2 HDD, cambierebbe qualcosa impostare l’Hard Disk con installato ubuntu come boot primario in modo da accedere direttamente a GRUB e scegliere cosa avviare?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: