2 commenti

Recensione: iPod Shuffle 4G

apple-ipod-shuffle-2gb-4-generation-grafiteEra da tempo che meditavo di acquistare un iPod e gli ultimi eventi che mi hanno (finalmente!) riportato a frequentare una sala pesi mi hanno portato all’acquisto dell’iPod Shuffle.

Perche` proprio lo Shuffle?

Questa domanda me l’ha posta il commesso dell’Apple Store dove ho effettuato l’acquisto e la mia risposta (che il ragazzo immaginava) e` stata che l’ho voluto per portarlo con me mentre faccio sport. La maggior parte dei pantaloncini che utilizzo per fare sport sono senza tasche e, dunque, non ho un posto dove tenere le (poche) cose che porto con me. L’iPod Shuffle ha integrata una comodissima molletta per appenderlo dove piu` ci piace.

Il modello che ho acquistato io e` quello color ardesia che potete vedere nella foto qui in alto.

ipod-shuffle-4gPackaging

La confezione e` molto piccola e contiene l’iPod, il cavo USB-jack3,5, gli auricolari Apple (non i nuovi EarPods) e un piccolo prontuario in diverse lingue per iniziare subito a utilizzarlo. Il manuale completo lo si puo` reperire a QUESTO LINK sul sito Apple.

Come funziona

Scordiamoci l’approccio “ad albero di directory” di cui ho largamente parlato in QUESTO ARTICOLO. Lo Shuffle legge i metadati dei files musicali al suo interno e possiamo caricare la musica solamente tramite un software per la gestione di questo tipo di dispositivi (iTunes).

Lo Shuffle ha due modalita` di riproduzione, “in ordine” e “shuffle”, selezionabili tramite la leva in alto e che agiscono sulle playlist che abbiamo creato con iTunes (o cosa per esso) oppure sull’elenco di tutti i brani contenuti nel lettore.

Non c’e` possibilita` di decidere di riprodurre per artista o per album o altro: solamente “Tutti i brani” oppure per playlist. Tornera` quindi comodissimo crearci delle playlist personali da caricare sul nostro iPod.hero3

Possiamo selezionale le playlist tenendo premuto il tasto VoiceOver che ci dira` nelle cuffie quale playlist stiamo ascoltando dandoci la possibilita` di scorrere le playlist con i tasti << e >>. Premendo una sola volta il tasto VoiceOver ci verra` comunicato quale brano stiamo ascoltando.

I tasti + e – alzano e abbassano il volume e il tasto >/|| mette in pausa e fa riprendere la riproduzione. Tutto qua, non c’e` altro.

Cosa mi piace

  • La clip. L’ho comprato soprattutto per quello.
  • Poche funzioni, ma buone. Il mio ultimo lettore Mp3 aveva cosi` tante funzioni che non utilizzavo che rendevano scomodo l’accesso alle funzioni che volevo io: quelle per gestire la riproduzione della musica. Qui abbiamo queste e null’altro, sono ritornato ai bei vecchi tempi!
  • Peso e dimensioni ridotte sono una manna dal cielo!
  • Si ricarica e gli si caricano sopra i dati con il cavo USB-jack3.5. Non avevo mai visto utilizzare il jack da 3.5 per questi scopi, dovro` informarmi se e` un brevetto Apple oppure no.

Conclusioni

Il prezzo di questo aggeggino e` di 55 euro, sicuramente alto se si confronta con gli altri lettori Mp3 da 2Gb (si`, il taglio e` unico ed e` di soli 2Gb, piu` che sufficienti per i miei scopi, visto che ora lo sto utilizzando mezzo vuoto), ma appena lo si prende in mano l’alluminio spazzolato di cui e` costituito lo chassis di questo iPod fa subito passare di mente di aver speso troppi soldi per il tipo di prodotto che abbiamo in mano.

Insomma, e` davvero un piccolo gioiellino per portare sempre con noi la nostra musica preferita!

 

 

2 commenti su “Recensione: iPod Shuffle 4G

  1. Meditavo di prenderlo anche io… L’unica dubbio e` quanto e` compatibile con Linux, (visto che uso solo quello) e in particolare con Banshee…
    Non vorrei spendere 50E per ritrovarmi con qualcosa che non riesco ad usare =/

    • Googlando poco e male dal cellulare mentre sono in treno ho trovato questo: http://www.ilbloggatore.com/a1/2008/05/11/ipod-e-ubuntu-linux-con-banshee/
      Sarebbe da controllare perché è un articolo del 2011…
      La cosa migliore sarebbe trovare un amico con un iPod e fare qualche prova con la tua configurazione hardware e software. Purtroppo Apple supporta solamente iTunes e in questi casi comportamenti inaspettati da software diversi sono all’ordine del giorno.
      Personalmente reputo conveniente l’acquisto di un iPod solo nel caso si possa rimanere nel seminato del terreno Apple, esistono molte alternative di pari qualità che possono essere gestite facilmente con Linux.
      Tienici aggiornati sui tuoi eventuali test!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: