Lascia un commento

Linux: come modificare la password di root

Una delle cose più preziose che abbiamo in ambito informatico è la password di amministratore. I sistemi Windows concedono questo privilegio a cani e porci, i sistemi Linux un po’ di meno.

Ma se, per caso, dimenticassimo la password di root del nostro computer (e ho detto “nostro”, non del computer del nostro amico a cui vogliamo fare uno scherzo, intesi? :D)? Come potremmo recuperarla senza procedere a un “formattone”?

Possiamo modificarla a nostro piacimento sempre che ci siamo determinate condizioni:

  1. Il computer di cui vogliamo ottenere l’amministrazione usi GRUB.
  2. Sul computer non siano impostate password al BIOS oppure alla modifica di GRUB.

Condizioni verificate? Ottimo, procediamo.

Entriamo nel menu di GRUB e premiamo la lettera E. Scegliamo la riga riguardante il kernel e premiamo di nuovo il tasto E.

Inseriamo, alla fine della riga, la stringa di testo seguente:

rw init=/bin/bash

premiamo poi il tasto B per effettuare il boot.

Siamo in una shell di root! Ora non basta fare altro che digitare il comando

passwd

e inserire la password di root che più ci aggrada.

Non pensavate fosse così facile, vero?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: