Lascia un commento

Le batterie dei portatili possono prendere i virus

Siamo alla frutta. Quel genio di Charlie Miller (vincitore di qualche Pwn2Own) ha analizzato i chip di controllo delle batterie dei portatili e ha scoperto cose interessanti.

La prima è che questi chip possono far fare alle batterie un sacco di roba divertente.

La seconda è che c’è bisogno di una password per far fare alla batteria quel sacco di roba divertente.

I problemi iniziano quando questa password è settanta di default dal produttore ed è uguale per tutte le batterie di un determinato modello.

Non si hanno ancora notizie di malware che sfruttino questa falla di sicurezza, ma sappiate che, nel caso di un’infezione, il malware potrebbe danneggiare la batteria in modo irreversibile oppure decidere che non deve più essere ricaricata. Addirittura si può installare un malware nella batteria che andrà a infettare il computer a ogni nuovo avvio rendendo di fatto inutile persino la formattazione completa del disco. E poi fate fare all’antivirus la scansione della batteria…

Nei prossimi mesi dovrebbe essere rilasciato un software che permette agli utenti di modificare la password di default della batteria. Il mio consiglio è di farlo e anche alla svelta non appena il software sarà disponibile.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: