Lascia un commento

Lubuntu 10.04 – prova in circuito

Ok, le prove di solito sono “su strada”, ma io stavolta ho provato questa distro “in circuito”, ovvero su una macchina virutale. Se proprio volete sapere che software ho usato è nientepopodimenoche VirtualBox, pure la versione OSE, quella gratuita, installabile con un:

sudo apt-get install virtualbox-ose

quella dove non funzionano nemmeno le USB (a meno di workaround vari di cui ho letto su internet, ma non sono stato a provare niente di tutto ciò, non mi interessa quell’aspetto, sono piuttosto sicuro di come, una volta installato il sistema sul serio, si comporteranno le USB).

Ma veniamo a noi. I più informati tra i miei lettori sapranno che lapremiata ditta Canonical ha deciso di entrare nel mercato dei computer “datati” con un altro prodotto oltre alla cara Xubuntu: Lubuntu (vabbè, ‘sti nomi fanno ridere, ma io che ci posso fare?).

Lubuntu non è nient’altro che una Ubuntu con appiccicato sopra LXDE come desktop environment. Per chi ancora non lo sapesse LXDE è un desktop environment, oramai nemmeno più tanto, emergente, che sfrutta Openbox come gestore di finestre e utilizza un sacco di altre applicazioni leggere leggere. Mica come XFCE.

Lubuntu doveva fare la sua comparsa ufficiale con il rilascio di Lucid Lynx, ma è stata poi rinviata ad ottobre (quindi fra un mesetto o poco più, da qui il mio rinnovato interesse), quando verrà rilasciata Maverick Meerkat (versione 10.10 di *buntu).

Il rilascio era però slittato all’ultimo momento, quindi una versione 10.04 da poter provare in via non ufficiale si riesce a scaricare, non so con quanto impegno per gli aggiornamenti, ma è sempre meglio che niente, no? Ed è proprio quello che ho fatto: ho scaricato l’.iso da QUI e ho installato il sistema su una macchina virtuale.

Il sistema si installa con facilità, come Canonical ci ha abituato con i suoi prodotti, si avvia correttamente, e non ho riscontrato problemi di sorta.

Lubuntu è molto leggera, utilizza Chromium come browser di default (ma le altre facce di Ubuntu dovrebbero rimanere a Firefox), il tema è semplice e gradevole e anche le voci nel menu sono tutte al posto giusto. Davvero un ottimo lavoro, per un computer non più “all’ultima moda” può essere una soluzione davvero funzionale per ottenere ancora qualche anno di piena attività.

Vorrei però soffermarmi su un aspetto: le sessioni al momento del login. Possiamo scegliere tra svariateopzioni: ve le elenco qui di seguito con i miei commenti.

  • Predefinito: è la sessione di default, utilziza un LXDE un po’ “moddato” da canonical per dargli giusto quel tocco di ubuntismo che non guasta mai, sicuramente ben fatta.
  • GNOME/Openbox: non si avvia.
  • KDE/Openbox: non si avvia. Perchè inserire nella lista delle sessioni ben *due* sessioni che non si avviano (per ovvii motivi, mancano sia GNOME che KDE)?
  • Lubuntu: non sono riuscito a capire in cosa differisca da “Predefinito”. Boh.
  • Openbox: i più smanttoni hanno la possibilità di utilizzare unicamente l’ottimo gestore di finestre Openbox. Guardate l’immagine che appare dopo il login. Inquietante.
  • Lubuntu Netbook: evviva! Anche la versione “light” di Ubuntu si dota di un’interfaccia netbook! Guardiamola:come avete detto? Avevate Lubuntu-Netbook sul vostro Eeepc da 7 pollici? No, non è vero, quella era Xandros. E forse era fatta meglio. Orripilante.

Qui finisce la carrellata di sessioni, utili o meno, utilizzabili o meno, ma chi se ne importa, l’importante è crederci, no?

Ovviamente questa è una distribuzione mai esistita, ci sta qualche “errore di gioventù”. Spero però che le due sessioni che non si avviano vengano eliminate e che l’interfaccia per netbook venga notevolmente migliorata, perchè, se devo dirla tutta, quando ho visto che c’era la possibilità di attivarla ho subito pensato di far fare un giro a Lubuntu sul mio Eeepc; quando poi ho visto quell’obbrobrio, ho cambiato idea. Subito.

E come ultima osservazione, quello che vi stavate chiedendo tutti:

I tasti delle finestre sono a destra!

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: