Lascia un commento

Helpdesk, scelgo te!

Questa mini-storia inizia e finisce il giorno in cui volevo configurare il mio client di posta preferito per ricevere la posta dell’universita` a casa senza dover ricorrere quell’aborto di webmail che ci forniscono, visto che vorrei evitare di essere perseguitato dalle email di “lavoro” importandole sul mio account Gmail. Bene, apro il mio client preferito, imposto qua e la` due parametri come mi pareva di ricordare, ma non sono sicuro della faccenda, infatti non funziona un fico secco.

Vado quindi sulla pagina dell’helpesk su cui trovo un pdf da scaricare con la guida passo-passo per configurare i due piu` diffusi client di posta (tra cui anche il mio client preferito). Ottimo! Configuro tutta la faccenda, scarico la posta, che viene anche indicizzata e sono felice e contento. Mando un e-mail di prova e si pianta. Il server in uscita pare volermi sputare in faccia. Ricontrollo le configurazioni, provo la configurazione alternativa consigliata sulla guida, ma niente pare voler far uscire posta dal mio pc. Almeno non attraverso quel server.

Bene. E` arrivato il momento di scrivere all’helpdesk. Compilo il form e invio, ricevo risposta dopo pochi secondi:

“Salve, noi dell’helpdesk siamo in ferie. Se avete proprio bisogno di una mano contattate l’helpdesk (link della pagina da cui ho aperto il ticket di assistenza)”.

Ma le tasse universitarie si pagano per stipendiare gente cosi`?

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: