1 Commento

Prime impressioni sul *mio* Windows 7

Oggi ho finalmente portato a casa il mio netbook! Ho comperato (come già anticipato in questo post) l’ASUS Eeepc 1001HA con (il modello è stato recentemente aggiornato) Windows 7 preinstallato.
Ho deciso di rinunciare al rimborso e di tenermi la mia licenza OEM di Windows 7 Starter Edition. Sul perchè a breve scriverò un post a parte perchè è un discorso lungo e, per certi versi, anche divertente.
Quali sono le mie prime impression su Windows 7? Pessime. Sono pessime per partito preso? No, giuro questa volta che non lo sono.
Le mie precedenti esperienze con Windows non sono mai state disastrose. Ovviamente c’era qualche crash qua e là, virus sempre in agguato dietro l’angolo, ogni tot mesi formattone generale per pulire un po’, ma alla fine nulla di così strano o anormale. Ma stavolta è andata decisamente peggio.
Primo avvio:
Chi usa mac sa quanto sia bello tirare fuori dalla scatola il computer appena comperato, accenderlo e iniziare a usarlo. Io purtroppo non ho mai avuto questo piacere (non ho mai posseduto mac), ma anche a me sarebbe piaciuto “uscire” il piccolino dalla scatola, attaccarlo alla corrente e, dopo qualche configurazione iniziale, usarlo e basta. Ci sono voluti qualcosa come 20 minuti prima di iniziare a fare qualsiasi tipo di utilizzo.
Prima ho dovuto creare il mio utente. Tutto a posto. Poi ho dovuto accettare la licenza. Va bene, licenza, a malincuore, accettata. Dopodichè una procedura guidata mi fa fare le prime configurazioni, lingua, data e ora, mappatura della tastiera, va bene, facciamole, dopodichè il computer si riavvia. Ottimo, tra pochissimo potrò usare il mio pc! All’avvio compare su una schermata nera una finestrella orrenda su cui scorrono dei fogli con sotto la scritta initializing. Questa procedura dura *molti* (leggi: troppi) minuti. Alla prima distrazione i foglietti smettono di scorrere e compare nella barra del titolo della finestrella la tanto temuta scritta: (Non risponde). Tempo di qualche imprecazione e, senza far nulla il pc si avvia. Stavolta l’ho scampata. Finalmente posso fare l’accesso e utilizzare il pc.
Configuro la rete wi-fi e inizio a navigare. Con Internet Explorer. Nel mentre escono qualcosa come una decina di avvisi di procedure guidate da dover seguire per fare le più svariate operazioni di sicurezza-backup-creazione di bamboline vudù. Le valuto una per una, ma la maggior parte sono state fanculizzate. Vado subito a scaricare Google Chrome e Firefox promettendomi di provarli entrambi e di decidere quale utilizzare.
E’ ora di pranzo. Finita l’installazione dei due programmi spengo tutto e vado a mangiare.

Secondo avvio:
Dopo aver sparecchiato la tavola torno ad accendere il nuovo giocattolino perchè voglio fare una partita a solitario. A metà del boot si spegne. Brutto segno. Ripremo il bottone di accensione e mi viene proposto di avviare in modalità di ripristino. Lo faccio. Dieci minuti per ripristinare qualcosa. Che cosa non mi è stato comunicato. Mi viene proposto di riavviare la macchina dicendomi, parafrasando: Se si avvia correttamente tutto bene, altrimenti ripassa che ci riprovo. Grazie mille, ero capace pure io. Comunque tutto si avvia correttamente, ottimo (mica tanto, ma meglio che niente). Faccio l’accesso e i miei due browsers sono scomparsi. Fanculo, mi sono reinstallato Firefox e sono venuto a scrivere questo post (ma prima mi sono fatto la mia partita a solitario).

Impressioni generali:
Per quanto sia stato alleggerito rispetto a Windows Vista (che ho avuto per qualche tempo sul mio vecchio notebook) è troppo pesante per macchinine del genere. Anche nella versione super-ultra castrata Starter. Proprio perchè è la versione Starter gli effetti grafici praticamente non esitono. Barra delle applicazioni orrenda (e ce la abbiamo sotto gli occhi *sempre*) e anche decorazioni delle finestre inguardabili. Ma il processore grafico non pare così tanto male: gli effetti grafici del nuovissimo e aggiornatissimo solitario li hanno lasciati, sono bellissimi e fluidissimi! Và a capire…

Ma perchè non hai formattato subito tutto installando una qualsiasi distribuzione GNU/Linux?
Motivo futile: perchè ora come ora avevo voglia di avere una prima impressione su questa macchina, ma non ho tempo di lavorarci a lungo.
Motivo utile: il tizio del negozio mi ha dato 15 giorni per vedere se tutto funziona a dovere, eventualmente lo sostituiscono, ma mi ha chiesto di non riportarglielo col disco imputtanato (non sono stato a spiegargli che non sarebbe imputtanato, al massimo migliorato…), quindi aspetterò 15 giorni prima di fare una configurazione definitiva. Intanto valuterò se tenermi questo chiodo di 7 oppure se ne posso fare a meno. Aspettate aggiornamenti.

Postilla finale:
Questo post l’ho scritto dal netbook, e non è poi così tanto scomodo digitare su questa tastierina! :D

Un commento su “Prime impressioni sul *mio* Windows 7

  1. […] volete conoscere le mie prime impressioni su Windows 7 potete leggervi QUESTO ARTICOLO, se volete sapere perché ho un’installazione di Windows 7 su una delle mie macchine, potete […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: